la sicurezza sul lavoro la pretende chi si vuol bene!          











 
  l'Associazione    
link
    prima la salute  
 
 studi e c o   t u t e l a news
 
video    

l'inquinamento indoor

    tutela legale
  campagna
nazionale
per la riduzione
degli
inquinanti

presenti
nei

luoghi di lavoro

(AVVISO)
   
LA SOLUZIONE ITALIANA
    con
particolare
 riferimento
alle emissioni
di stampanti
e

fotocopiatori
laser

(AVVISO)
 
 

eco-news dal mondo sull'inquinamento in-door

 
 
(con particolare riguardo a quello prodotto da stampanti e fotocopiatori laser)
Dieci
anni fa, cercavo risultanze medico legali, sulla tossicità delle stampanti, sulle reali emissioni generate dai processi fotochimici interni nella tecnologia laser a toner, sulle regole e linee guida emanate dagli organi preposti alla tutela della salute negli ambienti di lavoro.
Inutile dire che le voci libere dai condizionamenti, degli interessi industriali erano rare. Reperire corrette informative era difficile anche nel Web.
Buona parte di questi contributi erano poi stati apportati,  dal nostro  amico
Francesco, che aveva diffuso con incredibile tenacia,  per primo in Italia, con il suo sito personale, con interviste in Rai (radio e tv), con interventi nel web, notizie che in buona sostanza miravano a sottolineare, come questi apparati non emettevano sostanze salutari e che l'argomento meritava un attenzione, più puntuale da parte di tutti:
Legislatore, Giudici, Media, ASL, INAIL, ISPESL, ISPRA e Ministero della Salute.

Oggi il quadro normativo è esaustivo ma non è applicato nella realtà.
Le evidenze dei centri ricerca Nazionali e Internazionali
sono tali da lasciare sperare che in tempi brevi,  si giunga finalmente ad una reale tutela negli ambienti di lavoro.
Rimane comunque utile continuare a segnalare quanto nel web viene reperito,
quando, il contributo ci giunge da enti di ricerca autorevoli.
N e w s

NANOTUBI  DI  CARBONIO FACCIAMO IL PUNTO

Finalmente!!!

 

è stata approntata una soluzione per monitorare e valutare il tema occupazionale dell'inquinamento indoor degli ambienti di lavoro!

 

La soluzione mira anche a monitorare gli ambienti di vita da diverse forme di inquinamento e pericolo!

 

vai all'articolo.....

 

VAI AL SITO NUVAP

"Siamo in fila per morire". Amianto, l'appello choc

LA LETTERA. Finanziere in congedo perché esposto per dieci anni alle fibre del killer, Antonio Dal Cin, attraverso affaritaliani.it ricorda al comandante delle Fiamme Gialle l'urgenza di completare le bonifiche nelle 22 caserme ancora contaminate: "Avevo implorato un suo intervento in modo che questa sorte atroce e crudele riservata a me ed alla mia famiglia non fosse riservata ad altri" (vai all'articolo su : http://www.affaritaliani.it/roma/siamo-in-fila-per-morire-amianto-appello-choc110215.html
L'inquinamento indoor in termini di concentrazioni di inquinanti misurato nei luoghi di lavoro dove esistono fotocopiatori e stampanti laser è nettamente superiore a quello misurato nelle città del mondo dove il traffico è intenso, inotre il tempo trascorso a lavoro è certamente maggiore di quello che ordinariamente ognuno impiega per muoversi nelle strade cittadine.
Ora i recenti studi internazionali ci informano che questo inquinamento provoca certamente tumori che esiste una relazione precisa tra concentrazioni di inquinanti e incidenze di neoplasie nell'uomo. Da un vasto studio effettuato proprio a Roma estraiamo:
 "Ciò che emerge è che a ogni aumento di 10 µg/m³ di polveri e diossido di azoto si ha un aumento medio del rischio di mortalità rispettivamente del 4 e del 6 per cento. In particolare, a ogni aumento di 10 µg/m³ di NO2 il rischio di mortalità generale cresce del 3%, per malattie respiratorie del 3%, per tumore al polmone del 4%, per malattie ischemiche del 4%. Risultati simili ma più pronunciati emergono per il Pm2,5 (fino a un più 10% per le malattie di cuore)."
Quanti vogliano approfondire queste tematiche possono trovare riferimenti precisi e autorevoli presso il sito: epicentro.iss.it
Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica a cura del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute. Ai fini della valutazione del rischio chimico all'interno dei luoghi di lavoro vi segnaliamo queste pagine che ci consegnano riferimenti puntuali sugli studi promossi da IARC-Organizzazione Mondiale della Sanità-Comunità Europea sull'impatto che concentrazioni di inquinanti ovvero qualità dell'aria hanno sulla salute. Queste pagine non sono solo ben fatte ma sono imperdibili:

http://www.epicentro.iss.it/approfondimenti/2013/Inquinamento2013.asp  (Inquinamento atmosferico e rischio di tumore: una riflessione a più voci)
http://www.epicentro.iss.it/approfondimenti/2013/InquinamentoAirPollution2013.asp (Qualità dell’aria e salute)
http://www.epicentro.iss.it/approfondimenti/2013/InquinamentoMarsili2013.asp (La gestione della qualità dell’aria: alcune riflessioni)                      
http://www.epicentro.iss.it/approfondimenti/2013/InquinamentoEscape2013.asp  (Impatto dell’inquinamento sulla salute della popolazione europea: il progetto Escape)
Studio legale romano presenta una Class-action sul tema dell'inquinamento indotto dai fotocopiatori prodotti da HP-(Hewlett-Packard)
(LF STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE Avv. Vincenzo Falcucci - & Partners.)
Avviso importante sul tema dell'inquinamento di stampanti e fotocopiatori laser: diffidate dalle numerose false soluzioni presenti sul mercato segue...
Dal sito dell'ISDE un documento che inquadra IL tema dell'inquinamento indoor e dove troviamo riepilogate in una tabella 
"Le tipologie di cause considerate, secondo alcuni studi accreditati, più frequentemente in gioco nel determinare una alterazione della qualità dell’aria indoor
(Fonte: NIOSH – Revisione di 446 studi riferiti agli anni 1971 – 1986) ...nel documento altre utili informazioni tecniche sulla valutazione del Rischio ect ect
Dal sito dei Chimici di Bologna (chimicibologna.it) un chiaro incipit che inquadra il tema dell'inquinamento indoor dove troviamo chiaramente espressa la nozione che anche un inquinamento non percepito dalla maggioranza dei soggetti può far insorgere problemi di salute in persone particolarmente sensibili come ad esempio i malati di MCS e viene anche segnalato la rilevanza del problema occupazionale dell'emissioni di stampanti e fotocopiatrici.

La Repubblica : Aria pulita in classe, nuove direttive. Misure per prevenire allergie e asma.

Il tema dell'INQUINAMENTO INDOOR nel decimo rapporto di Cittadinanzattiva, "Sicurezza, qualità e comfort degli edifici scolastici 2012".

Decimo rapporto di Cittadinanzattiva, "Sicurezza, qualità e comfort degli edifici scolastici 2012".
Assenze dal lavoro: nel 2020 previsto il boom dei malati di stress (dal sito Inail)
…I rischi "da ufficio". L'ufficio può essere, per alcuni aspetti, un luogo carico di insidie. Tra i rischi più comuni, sempre secondo Cavallo, anche "i toner delle stampanti (vanno manipolati da esperti e in ambienti ben ventilati), gli inchiostri, i sistemi di digitalizzazione delle immagini, i rivestimenti degli immobili. Meglio destinare ambienti dedicati per stampanti e fotocopiatrici, far rispettare il divieto di fumare, usare materiali e macchinari certificati…..
FONTE ASL2 TOSCANA: http://www.usl2.toscana.it/sup/modulistica/luoghi_lavoro/201107_voceprevenzione.pdf
Si rilevano infatti malattie professionali causate da postura scorretta o dalla ripetitività dei movimenti, diminuzione della capacità visiva, in particolare negli addetti ai videoterminali, allergie derivate dalle polveri dei toner in mancanza di una efficace areazio­ne dei locali …
   
L’introduzione nei processi lavorativi di nuove tecnologie portano anche a denunce di malattie professionali non tabellate. Si pensi alle artropatie, meniscopatie, epicondiliti, legate a problemi ergonomici, in particolare negli uffici, tradizionalmente ritenuti a basso rischio. Ma proprio in tali luoghi vengono registrate molte segnalazioni circa i rischi professionali collegati a numerose sostanze chimiche che si utilizzano (ad esempio con le fotocopiatrici)
FONTE: PUGLIA SALUTE NOV/2008
Sentenza Tribunale di Foggia Giudice del Lavoro - riconoscimento di causa di servizio in favore di F.R. (tecnico fotocopiatrici) per malattia professionale :
"questo giudice integralmente richiama in questa sede, facendola propria, conclude il suo condivisibile ragionamento nel ricondurre alla predetta attività lavorativa svolta dal ricorrente, per ben sedici anni, i dedotti esiti di nefrectomia e ureterectomia destra per carcinoma uroteliale della pelvi renale".
Segnalazioni importanti contenute nel T.U. 81 applicabili al tema dell emissioni inquinanti di fotocopiatori e stampanti laser.
Nuovo studio pubblicato dal SUVA l'istituzione elvetica è come sempre attenta ed aggiornata sul tela occupazionale delle emissioni di stampanti laser e fotocopiatori. settembre 2012

Relazione per una corretta redazione del Documento sulla Valutazione deI Rischio negli ambienti di lavoro ai sensi del Testo unico sulla Sicurezza sul Lavoro

VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL'INQUINAMENTO INDOOR INDOTTO DA FOTOCOPIATORI E STAMPANTI CON TECNOLOGIA LASER ALIMENTATI CON PIGMENTO TONER. ( TITOLO XI ART.223 D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 )

Piante Anti "Inquinamento Indoor":25 anni di studi condotti dalla NASA (“Plants Clean Air and Water for Indoor Environments” – Nasa 2007) hanno dimostrato che almeno cinquanta comuni piante da appartamento possono assumere un ruolo efficace nella lotta all’inquinamento domestico. Alcune di queste assorbono fino all’80% delle sostanze nocive presenti all’interno di case e uffici...vai al sito della NASA (http://paroleverdi.it/2012/05/piante-anti-inquinamento/)

Scoperta causa e cura per la sclerosi multipla dal dottor Zamboni di Ferrara la notizia che girava sul web da mesi, visti i forti interessi economici delle imprese farmaceutiche non riesce a trovare ancora una corretta informazione e diffusione. Potete vedere invece come all'estero il nostro ricercatore abbia già ottenuto ascolto dai media.

(Non sappiamo cosa insegnano sul tema ma dobbiamo comunque sottolineare che anche solo proporre un corso di formazione specifico sul tema è meritevole di menzione)

 Notizie sul corso di formazione su: TONER, RISCHI PER LA SALUTE E GESTIONE RIFIUTI 19/07/2012 Forte Chance Margherita - Via Avellino, 6 - Torino

Il Procuratore Raffaele Guariniello apre un fascicolo e raccoglie segnalazioni sui tumori associati all'uso del cellulare

«Tumore causato dal cellulare»     (manco a dirlo Umberto Veronesi sul tema la pensa diversamente)

La Corte d'Appello di Brescia ha condannato l'Inail a risarcire un dirigente che per lavoro trascorreva al telefonino o al cordless 5 o 6 ore al giorno

L'uso prolungato del telefono cellulare è «concausa» dei tumori al nervo trigemino... (Corriere della Sera)

Troppo telefonino può aumentare i tumori delle ghiandole salivari Studio israeliano: l'incremento si verifica dal lato del volto in cui si utilizza di più ..
I FILTRI CERTIFICATI E L'ARCHIVIO ELETTRONICO
DUE SOLUZIONI VERSO LE EMISSIONI DELLE STAMPANTI LASER CHE CONIUGANO PRATICITA' E TUTELA DELLA SALUTE.

SUVA La Suva è una azienda autonoma di diritto pubblico elvetico,  che assicura oltre 110 000 aziende, ossia circa 2 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Negli anni ha espresso rispetto al problema delle emissioni di stampanti laser segnalazioni sempre più stringenti.

Divisione medicina del lavoro Divisione sicurezza sul lavoro Settore chimica studi su stampanti laser: ultimo studio specifico MARZO 2012

studio 28.08.2007 fotocopiatrici e st. laser

novembre 2008 inquinamento indoor  

  maggio 2009 inquinamento indoor studio su nanoparticelle del 2009

Intervista a Pier Mario Biava del 22/03/2012 primario della medicina del lavoro e ricercatore di fama internazionale.

Il "Preposto" è responsabile se ha poteri congrui

“La responsabilità del soggetto preposto alla direzione dell’unità produttiva è condizionata alla congruità  dei suoi poteri decisionali e di spesa rispetto alle concrete esigenze prevenzionali. Egli pertanto sarà qualificabile come datore di lavoro ai fini della sicurezza solo se gli saranno attribuiti poteri e disponibilità finanziarie adeguate ad effettuare gli adempimenti prescritti dalla legge e solo entro quei limiti,mentre, per tutti gli altri adempimenti per i quali non dispone dei mezzi e dei poteri per la loro realizzazione, le eventuali violazioni (e relative conseguenze) non saranno a lui ascrivibili”. È quanto ha precisato la Cassazione nella sentenza n. 4106/2011.

Per Veronesi Le IENE sono dei simpatici incompetenti e il servizio sui fotocopiatori...
Il servizio delle Iene (MEDIASET)del 16/03/2011 sul tema stampanti laser.
Quando in luogo di lavoro un dipendente vive una particolare condizione fisica documentata, dovrebbe godere di cautele e attenzioni da parte del datore di lavoro anche perché la comprensione delle problematiche riesce anche a conciliare le esigenze di produttività, vi segnaliamo questo protocollo di cautele da adottare nei luoghi di lavoro verso la  Sclerosi Multipla.
nano-tubi di carbonio Angeli e Demoni di FIORITO SILVANA segnaliamo a quanti hanno la capacità di comprenderlo questo studio, (aimè noi non siamo all'altezza)

Le esposizioni sul lavoro rimangono un fattore importante per la salute del polmone per un certo numero di motivi è risultata la perdita di circa 6 miliardi di euro all'anno. Il rischio occupazionale valutato intorno all'11% per l'asma e al 9% per il cancro al polmone. Fattori di rischio professionali sono responsabili per il verificarsi bronco pneumo patologie e mesotelioma polmonare. Ad esempio, ci troviamo di fronte un'epidemia di mesotelioma causato dall'uso intensivo di amianto fino a tardi anni ottanta. Il numero di casi annuali è previsto a salire per il prossimo decennio...

(estratto da uno studio dell'ERS European Respiratory Society la società di ricercatori e medici di riferimento della Comunità Europea nel tema delle patologie respiratorie.)

Le malattie non trasmissibili (cancro, diabete, malattie cardiovascolari, malattie croniche delle vie respiratorie) stanno acquistando un’importanza sempre maggiore, sia nei Paesi sviluppati sia in quelli in via di sviluppo. Nel 2008, il 63 per cento dei decessi a livello mondiale era imputabile alle malattie non trasmissibili (MNT), l’80 per cento dei quali nei Paesi sviluppati. Questo l'allarme internazionale lanciato dall'OMS che ha riunito tutti i Paesi per cordinare una nuova consapevolezza e nuova prevenzione.
Le Basi Molecolari della Multiple Chemical Sensitivity, Myalgic Encephalomielitis/CFS , Deficit mitocondriale secondario neuro immune cross talk nelle sindromi ambientali da interferenti endocrini, metalli pesanti DOTT GIACOMO RAO (DIRIGENTE MEDICO LEGALE INAIL) 29/10/2011
specialista in medicina legale e delle assicurazioni E in malattie dell’apparato cardiovascolare
Tra i vari fattori che interagiscono nello spiegare il fenomeno della diminuzione nella mortalità per cancro osservato in Nord America e in Europa occidentale dopo il 1980 un ruolo può essere attribuito ad una riduzione dell’esposizione ad agenti cancerogeni durante il lavoro. Meditate gente ... meditate! La prevenzione paga!
Come misurare qualità e quantità di inquinanti ai quali siamo esposti nei luoghi di lavoro ? Esistono apparecchi elettronici ma anche KIT validi come quelli esposti nel sito della Radiello.
Oppure esistono dei marcatori individuabili
in sangue, urine, per valutare l'esposizione ad esempio del benzene:
i livelli di AOPPs
benzene urinario

S-fenilmercapturico
Nano particelle Università degli studi di Roma La Sapienza, cattedra e scuola di specializzazione in Medicina del lavoro
Avverti l'odore del benzene addirittura lo distingui chiaramente dalle altre puzze ricorrenti nel tuo luogo di lavoro ? Occhio! Anzi naso!
Secondo l'OSHA autorevole istituzione americana di sicurezza sul Lavoro e Ambientale il tuo luogo di lavoro è fuori Legge !
L'OSHA asserisce che il benzene ha una soglia limite (ACGIH TLV-TWA 0,5 ppm) inferiore ai livelli in cui se ne avverte la presenza (61 ppm) e si riconosce e distingue la sostanza (97 ppm) ne consegue che quando avvertiamo distintamente che la fotocopiatrice è in attività i limiti sono stati già raggiunti.
il Radom è una radiazione che viene emanata dal terreno l'ISPESL ha prodotto diversi lavori sul tema.
PROPRIETA' DELL'OZONO NUOVI STUDI ED ULTERIORI EVIDENZE:
12.DICEMBRE.2011 Ozone - initiated particle formation, particle ageing and precursors in a laser printer. Wang H, He C, Morawska L, McGarry P, Johnson G.
In questo studio si indaga su un ipotesi: è forse l'OZONO il maggior responsabile dell'emissioni di VOC nella tecnologia di stampa LASER ?
Alcuni ricercatori hanno aumentato l'ozono presente in ambiente e hanno misurato e rilevato un aumento dei Voc totali e non solo dell'ozono...
LF STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE Avv. Vincenzo Falcucci - & Partners - di Roma cita HP - la class action CONTRO I PRODUTTORI è arrivata!
PUOI ADERIRE QUI SCARICA IL MODULO PER CONFERIRE IL MANDATO.
Record delle nano particelle di silice nei toner: solo 8 e ripeto 8 nm (nanometri) nei toner.

La Dermatite Allergica da Contatto (DAC) è una patologia molto comune sia a livello professionale che extraprofessionale.

Infatti la DAC professionale rappresenta la seconda malattia professionale in termini di incidenza e il 50% è di natura allergica.

Essa è causata in individui predisposti, dal contatto con sostanze contenute nei materiali di comune utilizzo lavorativo:

malte e vernici, inchiostri, toner, coloranti, colle etc etc

ASUR MARCHE Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPRESAL)
ESPOSIZIONI AD AGENTI CHIMICI DERIVATI DAI TONER PER FOTOCOPIATRICI E STAMPANTI LASER:
INDICAZIONI PER LA CONSIDERAZIONE DI TALI AGENTI NEL
PROCESSO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AI FINI DEL DLgs 81/08.
nota di redazione:"il servizio sanitario nazionale con grave ritardo aggiusta il tiro sul tema ...sempre cercando di mettere sotto silenzio quella che è nei fatti una grave emergenza occupazionale, per l'amianto resero un pessimo servizio a quei lavoratori che dovevano tutelare, l'azione di prevenzione è nella stessa logica del termine un azione che deve essere tesa ad evitare morti e malattie professionali non è certo efficente intervenire quando per troppi sarà tardi."

18/Nov/2011 Fine and ultrafine particles emitted from laser printers as indoor air contaminants in German offices. Tang T, Hurraß J, Gminski R, Mersch-Sundermann V.

Source Department of Environmental Health Sciences, University Medical Center Freiburg, Breisacher Str. 115b, 79106, Freiburg, Germany.

AAAR 30th Annual Conference Presented by the American Association for Aerosol Research Physico-chemical and morphological characterization of Engineered Nanoparticles emitted from Commercial Photocopy Equipment John Martin, Dhimiter Bello, PHILIP DEMOKRITOU Harvard School of Public Health (studio medico legale americano su emissioni fotocopiatrici)

 

Un documento da rischiochimico.it

finalmente un sito italiano dedicato al rischio chimico, bene informato sul tema.

Dall'indomito "Francesco" le ultime (ottobre 2011) segnalazioni imperdibili sul potenziale mutageno del toner ed altro...

Storica sentenza : La pensione al fumatore ucciso dall’amianto!

Benzopirene e il nitropirene nei toner...

 
Cromo nei toner... 

Controlli e prevenzione nei settori ad alto rischio Pomezia 11 giugno 2010 Le indagini sui cancerogeni Andrea Magrini Cattedra di Medicina del Lavoro

Università degli studi di Roma Tor Vergata Andrea.magrini@uniroma2.it

Sentenza del Tribunale di Foggia – Sez. Lavoro – 26.06.2006 condanna l’INAIl a riconoscere e indennizzare una malattia professionale che l’ente assicurativo aveva respinto. Il CTU invece dimostra nella sua consulenza il nesso di causa tra un carcinoma uroteliale della pelvi renale che hanno portato ad una nefrectomia e ureterectomia e l’attività lavorativa di tecnico riparatore di fotocopiatrici e stampanti (toner). Puoi scaricare il pdf con la sentenza:

Esposizione ad agenti chimici sul luogo di lavoro sentenza del tribunale di Viterbo riconosce il nesso eziologico tra esposizione occupazionale e insorgenza della Sensibilità Chimica Multipla. Fonte: Studio legale COZZA E PECA  22 Aprile 2010 (sentenza)

Xerox Corporation ...non solo affari ! tre gruppi di cavie sottoposte ad aerosol e iniezioni di sostanze usate anche nei brevetti di toner  dai ricercatori del Fraunhofer Institute of Toxicology and Aerosol Research, Hanover, Germany. e della Corporate Environmental Health & Safety, Xerox Corporation, Rochester, New York, United States.

 
Il mondo si è svegliato ora il web è tutto un fiorire di filtri per stampanti laser ! inutile dire che un dispositivo di protezione deve avere una certificazione governativa autorevole.
Studio Spagnolo specifico sul cancro alla vescica Su un campione di 1219 pazienti ricoverati negli ospedali spagnoli, studio eseguito da diversi centri universitari.Si è cercato di mettere in relazione l'attività lavorativa con il tipo di neoplasia tra le risultanze si evidenzia un incremento percentuale significativo tra quanti lavorano in come operatori di macchine nel settore della stampa.
PER GLI STUDI LEGALI ANGLOSASSONI E' GUERRA APERTA !  
TEMPI DURI PER I DATORI DI LAVORO CHE HANNO IGNORATO LE EMISSIONI DI STAMPANTI E FOTOCOPIATORI QUESTI  LINK  PROPONGONO IL PATROCINIO SPECIFICO PER QUESTO TIPO DI MANCATA TUTELA NEI LUOGHI DI LAVORO:

http://www.thompsons.law.co.uk/workplace-illnesses-and-diseases/bladder-cancer-compensation-claim.htm

http://www.thelegalline.co.uk/industrial_disease_claims/bladder-cancer-compensation-advice.html

http://www.lawontheweb.co.uk/Personal_Injury/Industrial_Diseases/Bladder_Cancer_Compensation

http://www.simpsonmillar.co.uk/services/disease_illness/occupational-bladder-cancer-compensation.aspx

http://www.johnpickering.co.uk/news/2-oisub/116-bladder-cancer-compensation-

http://www.onlisol.com/bladder_cancer.html

http://www.pannone.com/services/injury-and-negligence/industrial-diseases/work-related-cancer-claims

http://www.industrial-disease.co.uk/Cancer_Solicitor.html

http://www.darbysmedicalnegligence.co.uk/bladder-cancer-claim.html

IL RESTO DEL CARLINO un consigliere del Pdl (comune di Pesaro) lancia l'allarme sul tema dell'inquinamento indoor generato dalle stampanti laser fonte: INAIL.

NUOVI STUDI UNIVERSITARI DALLA FRANCIA  (SULLE SOSTANZE CONTENUTE NEI TONER) 3/MAGGIO/2011

Italia: nessun inventore è profeta in patria! rinnegati prima, rivalutati col senno del poi una storia che è destinata a ripetersi per sempre.

Ecco le foto delle nano particelle del toner


x 1.000 x 10.000 x 20.000 x 40.000 Nanobubble, bestehend
aus VOC, Fe, Al
il sito di riferimento in Germania è: nano-control.de dove trovi anche  interessanti video in lingua tedesca.
TONER ORIGINALE HP ? FORSE NO...
sequestrata una fabbrica nel catanzarese che falsificava e cartucce di toner hp e anche le ricariche hp per getto d'inchiostro pensate cosa possono fare in Cina...
Cronaca
  |  sabato 5 marzo 2011, ore 13.10
FOTOCOPIATRICI:  La Canon ammette ''torto collo'' alcune problematiche ! Domenica, 06 marzo 2011  
Salute e sicurezza nei nanomateriali    

Vuoi mantenere il tuo cuore e polmoni sani? Non sedersi accanto alla fotocopiatrice ! ricerca inglese su inquinamento e rischio infarto correlato a polveri sottili...

AAAR 30th Annual Conference by the American Association for Aerosol Research  4 aprile 2011                          

Caratteristiche fisico-chimiche e morfologiche delle nano particelle emesse da commerciali fotocopiatori: Risultati e conclusioni: diametro medio delle nano particelle misurate da 34 a 52 nm.  le concentrazioni medie superano i 400000 pt/cc, il che è significativamente maggiore rispetto sia ai livelli misurati all'aperto, in ogni centro e in occasione di studi pilota. Calcoli di deposizione suggeriscono che la maggior parte delle particelle emesse può depositarsi nella regione alveolare. Questo studio fornisce dati e il profilo di questa importante esposizione che è caratterizzata da rischio tossicologico.  Questo è un ennesimo studio / valutazione su questa classe di "nano materiali ingegnerizzati" (ovvero non naturali ma costruite al fine di una migliore resa del prodotto toner)  e può essere valutato da "esperti" (non da chi vi scrive purtroppo)  per formulare una aggiornata valutazione del rischio chimico in ambiente di lavoro dotato di stampanti e fotocopiatori.

articolo de "il Gazzettino di Treviso" Shock anafilattico: allergene il toner, correlazione con la MCS. DA LEGGERE 
Studio clinico tedesco su esposizione a toner.
Metalli Tossici, Nutraceutica   e terapia Chelante - alcuni metalli e sostanze da noi assorbiti con alimentazione e respirazione si depositano nelle cellule dell'organismo tramite il sangue, sono spesso la causa di malattie tra le quali le neoplasie ...in questo video viene bene espresso il quadro scientifico generale... 
Sempre sull'argomento vi invitiamo a consultare una cura per disintossicare l'organismo dai metalli in eccesso, ci sorprende che la Terapia Chelante sia poco pubblicizzata nonostante vanti risultati e una pratica medica fin dal 1893
. Matteo Vi racconta nel suo sito personale come ha beneficiato della Terapia Chelante: matteodallosso.org

EPSON ANNUNCIA AL MONDO UN TONER ECOLOGICO: Il Bioblack ! ALLA SOIA  (SOLO al 30%...)

Black-list di sostanze dalla XEROX diramata una black-list di sostanze che si impegna a non inserire nei suoi prodotti...

 
EICTA-ha emanato 2 comunicati che sostengono la tecnologia delle stampanti laser dal punto di vista della sicurezza, questi comunicati sono stati sottoscritti dalle più grandi aziende tecnologiche del mondo. (uno nel dicembre 2007 -  l'altro nel maggio 2009)  

Ue: al bando sei sostanze chimiche dannose per la salute e l'ambiente

MUSK XYLEN viene impiegato come ingrediente di detergenti, ammorbidenti, agenti smacchianti, deodoranti per la casa e altri prodotto di uso domestico.
MDA (diamminodifenilmetano) agente indurente nelle resine per rivestimenti e nella fabbricazione di alcuni tipi di tubazioni. Usato anche come indurente in adesivi.
HBCDD (esabromociclododecano) ritardante di fiamma in pannelli isolanti nel settore delle costruzioni e nei veicoli a motore. In applicazioni tessili come ignifugo, in mobili, interni delle automobili.
BBP (ftalato benzilico butilico): plastificante nei materiali utilizzati per la pavimentazione, per il rivestimento di pelle e tessuti, ma anche in adesivi, sigillanti, vernici e inchiostri per stampanti.
DEHP (etilesil ftalato): plastificante che migliora la flessibilità in materiali utilizzati per molti prodotti per interni ed esterni, come pavimenti, coperture, fili, cavi, tubi, profili, tessuti resinati (per esempio in pelle artificiale per sacchetti o copertine di libri). Inoltre viene utilizzato in adesivi, sigillanti, gomma, vernici e inchiostri da stampa.
DBP (ftalato dibutilico): si trova in plastificanti utilizzati nelle applicazioni dei polimeri interni ed esterni (come i pavimenti) e prodotti tessili avanzati.vedi la notizia pubblicata da:  lastampa.it
bis-fenolo-A
nelle resine contenute nei toner
esempi di brevetti di toner:
msds b2.39 toner cas 25036-25-3
msds Sharp toner cas 25068-38-6
mds cp222 Lanier cas 25036-25-3
resina epikote 1004 utilizzata nei toner
 

ISDE International Society of Doctors for Environment

ISDE Italia News A cura dell'Associazione Medici per l'Ambiente Numero 425 (28 Gennaio 2011) SOSTANZE PROBLEMATICHE PER LA SALUTE NEI TONER...

NUOVI FINANZIAMENTI INAIL PER CHI INVESTE IN SICUREZZA SUL LAVORO 60 MILIONI EURO

02/12/2010 studio tedesco   depositi sub mesoteliali di nanoparticelle di carbonio dopo esposizione al toner: caso clinico.

Theegarten Dirk -Institute of Pathology and Neuropathology, University Hospital Essen, D-45122 Essen,Germany Boukercha Smail -Institute of Inorganic Chemistry, University Duisburg-Essen, D-45117 Essen, Germany Philippou Stathis -Institute of Pathology, Augusta-Hospital, University Duisburg-Essen, D-44791 Bochum,Germany

Anhenn Olaf Department of Pneumology, West German Lung Centre at the University Hospital Essen University Hospital, University Duisburg-Essen, D-45239 Essen, Germany

Le inalazioni di nano particelle di carbonio (CNP) di polvere di toner ha dimostrato di avere un impatto sulla salute respiratoria delle persone esposte. Le stampanti d'ufficio sono noti emettitori di CNP...>>>>>

Prende il via lunedì 23 agosto 2010, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Campagna di Comunicazione integrata che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dedica alla sicurezza sui luoghi di lavoro. LO SLOGAN:Sicurezza sul lavoro: La pretende chi si vuole bene!

"una assoluta priorità per l’Italia che, secondo le indicazioni dell’UE, ha l’obiettivo di ridurre del 25% gli infortuni sul lavoro entro il 2012."

occhio ai dati dell'incidenza dei costi degli infortuni sul lavoro nel nostro paese: (oltre 45 miliardi di euro all’anno nel 2005 secondo i dati INAIL, pari al 3,21% del PIL)"

 
Una pubblicazione dell'INAIL L’epidemia di mesotelioma nella provincia di Trieste
Corriere della Sera: "Sciame" di nano particelle nella ricerca: 10 milioni di lavoratori esposti tra 5 anni

INQUINAMENTO: STUDIO NOMISMA SUGLI EFFETTI SULLA SALUTE

"le concentrazioni di PM10 produrrebbero 5.876 decessi all’anno attribuibili in base a concentrazioni di PM10 oltre i 20 μg/m3 nelle 15 città considerate"

(Torino, Milano, Verona, Padova, Bologna, Roma, Palermo, Venezia, Firenze, Napoli, bari, Genova, Messina, Catania, Trieste)

I DATI SONO RIFERITI ALLE SOLE 15 CITTA' E NON ALL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE leggi QUI IN FORMATO PDF LO STUDIO NOMISMA

Interrogazioni parlamento europeo ed italiano sul toner

La Stampa di Torino 09/02/2010 - l'aria avvelenata A caccia di polveri sottili Ce n’è fino al nono piano

8 / 05 / 2010 Mi Manda Raitre: Ministro Fazio su riconoscimento della MCS come malattia

“Il ministro Fazio si impegna a mettere sul tavolo la questione del riconoscimento della MCS come malattia.

Nel frattempo ci impegneremo fin da ora a garantire l’assistenza sanitaria pubblica a chi ne è colpito”.

Lo ha detto durante la puntata del 7 maggio di Mi Manda Raitre Filippo Palumbo, capo dipartimento del ministero della Salute.

Questo traguardo è stato conquistato con il lavoro quotidiano del prof. Genovese e dall'associazione AMICA

Maggio mese per la consapevolezza della MCS e della ELETTROSENSIBILITA' approfondisci sul sito della associazione AMICA

Vi segnaliamo qui in questa pagina un articolo Italiano su nano polveri che si arricchisce di questa mirabile foto che evince le nano polveri presenti nel sangue.

Dott. ROBERTO TOPINO Specialista in Medicina del Lavoro

 

F. Bondioli, T. Manfredini Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell’Ambiente, Università di Modena e Reggio Emilia/Modena

altro articolo su nano polveri e nano tecnologie qui il taglio giornalistico è esclusivamente tecnico scientifico sui risultati tecnici delle nanopolveri come materiale.

APRILE 2010 LA FONDAZIONE NANO CONTROL (TEDESCA)PUBBLICA UNA ALLARMANTESTUDIO SU GLI EFFETTI GENOTOSSICI DELLE EMISSIONI DELLA STAMPANTE LASER:
Le emissioni dalle stampanti a laser hanno un effetto geno tossico sulle cellule umane del polmone RIUSCENDO A DISTRUGGERLE dopo soltanto un'ora di stampa!
Le persone sensibili alle emissioni, possono avere reazioni allergiche anche dopo soltanto 30 minuti di esposizione!
Le particelle possono essere rilevate nel tessuto umano, in quanto si inglobano nelle cellule.
la Repubblica: un articolo su lavoro e salute. 
The risc of developing Multiple Chemical Sensitivity from exposure to photocopiers and laser printers

Anche in USA Alcune persone che soffrono di Sensibilità Chimica Multipla mettono in relazione la loro condizione con l'esposizione all'emissioni di stampanti laser e fotocopiatori.

Intervista Parla Ernesto Burgio, coordinatore nazionale del Comitato scientifico dell’Isde:

«L’esposizione continua ad agenti nocivi come metalli pesanti e particolato ultrafine crea le premesse alle mutazioni che daranno origine ai tumori

«Così l’inquinamento modifica il genoma»

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che 2,4 milioni di persone muoiono ogni anno per l'inquinamento atmosferico. 1,5 mi lioni di questi decessi sono da attribuire all'inquinamento dell'aria negli ambienti chiusi da soli. Tra i maggiori contribuenti all'inquinamento di tali composti organici volatili (COV), rilasciato da fotocopiatrici, tappeti, vernici, prodotti per la pulizia e arredi per l'ufficio.
Questi causano la sindrome 'dell'edificio malato' - caratterizzata da acuti sulla salute e la comodità degli effetti senza malattia identificabile oa causa.
Il costo è l'economia australiana circa 12 miliardi di dollari australiani (10.862 milioni di dollari) di un anno nel settore sanitario e perdita di produzione.

(13 novembre 2008) Inquinamento: gli effetti dell’ozono sulla salute In Europa, si stima che circa 21 mila morti premature all’anno e 14 mila ricoveri ospedalieri per malattie respiratorie siano associati a livelli di ozono troppo elevati. Sono i dati che l’Oms Europa ha pubblicato in un nuovo documento che analizza l’inquinamento a grande distanza e, in particolare, gli effetti dell’ozono sulla salute. L’approfondimento è a cura della redazione di EpiCentro.

ASSISTENZA MEDICO LEGALE E TUTELA SUL LAVORO PRIMA VITTORIA PROCESSUALE RICONOSCIMENTO PER MCS CORRELATA AL LAVORO TUTTO SUL SITO:
 s o s utenti
Successo di SOS Utenti per il riconoscimento della MCS - Sentenza del Tribunale di Viterbo
Ci segnalano nuovi brevetti di toner che vantano grandi proprietà magnetiche ottenute utilizzando cristalli di platino o comunque una una grammatura ridotta ulteriormente al punto che viene definita nanoparticella:
Effects of Nanoparticle Coating on the Adhesion of Emulsion Aggregation Toner Particles Hetero-structured Polymer Nanoparticles for Toner Materials
Il platino come metallo non e' molto pericoloso, ma i sali o cristalli di platino possono avere parecchi effetti sulla salute, come:
- alterazioni di DNA
- cancro
- reazioni allergiche a pelle e membrane mucose
- danni agli organi, come intestini, reni e midollo osseo
- danni all'udito
Infine, un pericolo del platino e' che può causare aumento della tossicità di altre sostanze chimiche pericolose per il corpo umano....
          


Lotta ai veleni del traffico Arriva il filtro nel naso che uccide l’inquinamento Depositato il brevetto, il filtro per il naso è stato studiato dagli esperti e sembra funzionare. Tanto che a maggio entrerà in produzione e immediatamente dopo sarà venduto in farmacia. E magari anche in edicola. Il costo? Meno di un euro. L’acchiappa smog è usa e getta e dalle prime verifiche non sembra avere effetti collaterali né dare particolare fastidio. Le sperimentazioni in vitro effettuate in laboratorio sono state superate a pieni voti e anche gli esperti sembrano convinti. «Il filtro, a forma elicoidale - spiega Allegra, che è anche direttore del dipartimento cardiorespiratorio dell’università di Milano. è in grado di ridurre di oltre il 90% le inalazioni di polveri nocive. È una trappola per il Pm10 e per le particelle di smog ancora più sottili. Deve ancora essere perfezionato ma è già stato validato». NOTE: ALLEGRA LUIGI PROF. ISTITUTO DI TISIOLOGIA E MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO

Quei malesseri dei dipendenti comunali colpa della "brutta" aria nella nuova sede.

Lo stabilisce un'indagine della Medicina del Lavoro. Le conseguenze della presenza delle sostanze volatili sono cefalea, sonnolenza e nausea di Valerio Varesi La Repubblica
Un caso di mala sanità : MATTEO DALL'OSSO un ragazzo preparato da tenere in grande considerazione e che merita rispetto.
Uno studio di Leovic del 1998 le emissioni di formaldeide delle fotocopiatrici sono state certificate: Formaldeide cancerogeno classe 1 IARC
Malato incompreso di MCS si suicida...
Piccole quantità di radiazioni vengono impiegate nei fotocopiatori per eliminare elettricità statica ed impedire che carta si attacchi al blocco dell'apparato.
L'OZONO DELLE STAMPANTI LASER VIENE ASSORBITO QUANDO VIENE A CONTATTO CON IL GRASSO DELLA PELLE.
UNA RICERCA SCIENTIFICA BRASILIANA REGISTRA EFFETTI GENOTOSSICI NELLE EMISSIONI DI STAMPANTI LASER RISCONTRANDO DANNI GENETICI ANCHE NELLE PIANTE ESPOSTE.
Sensibilità chimica multipla: un film sulla malattia.
Un video storico del nostro Francesco del 2005 intervistato con il suo avvocato dalla Rai.
Lombardia acquisto fotocopiatrici a basso impatto ambientale a regione Lombardia cerca con un bando del 12/11/2007 "FOTOCOPIATORI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE"
LEGA AMBIENTE DOSSIER SULLA FORMALDEIDE 2006
PROVINCIA DÌ BOLOGNA ASSESSORATO ALL'AMBIENTE QUADERNO SUL BENZENE
Finalmente il rischio chimico rappresentato dalle stampanti laser comincia ad essere valutato anche dalle riviste specializzate
studio Regione toscana su inquinamento indoor nelle scuole
vertenza UGL: si segnala tossicità ambienti di lavoro del tribunale di Roma relativa ad uso fotocopiatrice
Arrivano i toner alla Soia:
E' nota la posizione dei produttori di toner e stampanti la dichiarazione ufficiale sulla non-tossicità dei loro prodotti e consultabile qui nel sito e anche se in Inglese si comprende perfettamente.
Ma il fatto che Epson si dichiari entusiasta di essere riuscita a sostituire con la soia il 35% del toner contenuto nelle sue più innovative cartucce, dichiari che questo nuovo toner risponde meglio alle esigenze ecologiche, la dice lunga sulle falsità contenute nelle dichiarazioni di apologia del toner e nella scheda di sicurezza delle stampanti.
SEGNALATA ASMA E MCS COLLEGATI A FOTOCOPIATORI IN AMBIENTE DÌ LAVORO AGOSTO 2009