la sicurezza sul lavoro la pretende chi si vuol bene!          











 
  l'Associazione    
link
    prima la salute  
 
 studi e c o   t u t e l a news
 
video    

l'inquinamento indoor

    tutela legale
  campagna
nazionale
per la riduzione
degli
inquinanti

presenti
nei

luoghi di lavoro

(AVVISO)
   
LA SOLUZIONE ITALIANA
    con
particolare
 riferimento
alle emissioni
di stampanti
e

fotocopiatori
laser

(AVVISO)
 
  dal sito del CNR  
 

DIRETTAMENTE DAL SITO DEL CNR

FATTORI DI INQUINAMENTO AMBIENTALE
I COMPOSTI ORGANICI VOLATILI
Carla Iacobelli
Gabriella Liberati
Antonello Ottaviani
Lucia Paciucci

Fattori di inquinamento ambientale: i composti organici volatili

In questo volume, proseguendo sulla strada della ricerca dei vari componenti dell'inquinamento ambientale, si è voluto porre l'attenzione su quelle sostanze che, non immediatamente percepibili, sono contenute nei prodotti di largo consumo e diffuso utilizzo. Sostanze molto spesso sottovalutate per la loro pericolosità, specie nel lungo periodo di assunzione da parte dell'organismo.

La presenza dei composti organici volatili, denominati "VOCs", negli ambiti industriali, della cosmesi, della costruzione edile, della Sanità e così via, è pressoché ineluttabile.

Di C. Iacobelli, G. Liberati, A. Ottaviani, L. Paciucci . ROMA, . 2008. 632 p..
(ISBN: 978-88-8080-087-3) € 30.00.

PRESENTAZIONE

 

Dopo i pregevoli contributi su: "Il rischio chimico in ambiente di lavoro"(2002) Maggioli ed.; "Fattori di rischio in ambiente ospedaliero"(2002) Maggioli ed.; "Fitosanitari"(2003) Consiglio Nazionale delle Ricerche ed.; "L'ambiente confinato rischio chimico fisico biologico"(2005) Università Telematica Guglielmo Marconi ed.; "Imbarcazioni da diporto in vetroresina"(2006) Armando ed., Carla Iacobelli prosegue sulla strada della ricerca dei vari componenti dell'inquinamento ambientale. Con questo lavoro ha voluto porre l'attenzione su quelle sostanze che, non immediatamente percepibili, sono contenute nei prodotti di largo consumo e diffuso utilizzo. Sostanze molto spesso sottovalutate per la loro pericolosità, specie nel lungo periodo di assunzione da parte dell'organismo.

La presenza dei composti organici volatili, denominati "VOCs", negli ambiti industriali, della cosmesi, della costruzione edile, della Sanità e così via, è pressoché ineluttabile.

Il tema dell'inquinamento di derivazione antropica e degli effetti sulla salute umana, è di grande attualità ed è infatti parte integrante della strategia sia del 7° Programma Quadro dell'Unione Europea, sia del Programma Nazionale della Ricerca 2005-2007, oltre ad essere in tutta evidenza in diversi documenti di programmazione nazionale e internazionale. Con il Piano Triennale 2007-2009 il CNR ha dato avvio a un Progetto interdipartimentale sul tema "ambiente e salute", per promuovere azioni di ricerca mirate ad accrescere le conoscenze sui meccanismi di interazione, a definire sistemi di monitoraggio della qualità ambientale e dei relativi impatti sulla salute mediante marcatori di esposizione e di effetto precoce, nonché ad individuare nuovi strumenti tecnologici e metodi per la comunicazione scientifica e il supporto alle decisioni.

Nonostante in questi settori si stia verificando una crescente sensibilizzazione, la conoscenza di questa problematica non è ancora diffusa fra la popolazione perché si possa parlare di prevenzione corretta. Questo volume rappresenta quindi un prezioso contributo per gli studiosi del tema "ambiente e salute" ma, per l'organizzazione delle informazioni esposte nel modo più accessibile e corredate di schede per ogni prodotto contenenti le caratteristiche più significative delle sostanze, esso risulterà davvero accessibile e fruibile anche da parte dei non addetti ai lavori.

Completano il lavoro un utile glossario di alcuni termini tecnici e i riferimenti legislativi relativi alla prevenzione ed ai fattori di rischio dei vari VOCs.

 

Giuseppe P. Cavarretta

Direttore Dipartimento Terra e Ambiente - CNR

                                                                 

  

INDICE

 

Presentazione

p.   5  

  

  

Introduzione

 p.   7  

 

 

1. Origine delle emissioni dei VOCs 

p.   13  

 1.1. Ambiente esterno 

p.   14  

 1.2. Ambiente confinato (indoor)

p.   15  

 

 

2. Rischio e prevenzione

p.   21  

 

 

3. Prodotti dove si possono trovare i VOCs

p.   27  

 

 

4. Determinazione dei VOCs

p.   31  

 

 

5. Schede

p.   33  

 

 

6. Legislazione composti organici volatili

p. 595  

 

 

7. Glossario

p. 601  

  

  

8. Bibliografia

p. 607  

 

 

Allegati

p. 611   

 

 

Etichette di pericolo

p. 613  

 

 

Tabella dei codici di rischio (R) 

p. 615  

 

 

Combinazione delle frasi di rischio (R)

p. 619  

 

 

Tabelle dei suggerimenti (S)

p. 623  

 

 

Combinazione dei consigli di prudenza (S)

p. 627  

 

 

Nello studio viene inquadrata la problematica dell'inquinamento in-door (ambiente confinato o chiuso, ufficio, casa luogo di vita o di lavoro) nel stigmatizzare che in tali ambienti possono essere e sono stati rilevate concentrazioni di inquinanti fino a 10 volte superiori a quelli, riscontrati, in ambienti out-door (all'aperto) si sottolinea che tale inquinamento è in crescita anche per la presenza di stampanti e fotocopiatori, si specificano le sostanze rilevate ed emesse da apparati di stampa a tecnologia a laser e fotocopiatori, ebbene ecco l'elenco:

 

"SONO UNA FONTE DI EMISSIONI INQUINANTE DI POLVERI, OZONO E VOCs, SI POSSONO RISCONTRARE:

 

ALDEIDI,

STIRENE,

ETILBENZENE,

ISODECANO,

XILENE,

-2,2,4TRIMETILOTTANO,

ALCANI,

NITROPIRENE,

FTALATI,

ED ISOCIANATI,

 

LIBERATI, PER FORTE RISCALDAMENTO, DI INCHIOSTRI TONER E CARTA".

 

VENGONO CHIARAMENTE INDICATE ANCHE ALTRE FONTI COME DETERGENTI, PROFUMI, MOBILI MOQUETTE, ECT ECT

 

OGNI SOSTANZA CHIMICA VIENE DESCRITTA SINGOLARMENTE ED ANALITICAMENTE

(455 SCHEDE PER ALTRETTANTE SOSTANZE CHIMICHE )

 

DOVE SI EVINCONO:

 1 CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE;

  2 DOVE SI RILEVA LA SOSTANZA;

  3 IL DANNO ATTESO;

  4 EFFETTI A BREVE TERMINE;

  5 EFFETTI A LUNGO TERMINE;

  6 PREVENZIONE GENERALE E DEI RISCHI PERSONALI;

  7 FRASI DI RISCHIO R ;

  8 FRASI DI COMBINAZIONE R ;

  9 FRASI DI CONSIGLI DI PRUDENZA S;

10 FRASI DI COMBINAZIONE S ;

11 LIMITI DI ESPOSIZIONE OCCUPAZIONALE.